27/12/2012
DAL CERUSA AL VERNAZZA ECCO LE PAGELLE
Tre colori: rosso, giallo e verde, per definire il grado di rischio dei torrenti cittadini. Il giudizio arriva dal Comune, che ha fotografato lo stato di sicurezza dei rivi. Nell’area gialla, “ad elevato rischio idraulico”, ci sono Cerusa, Branega, Molinassi, Cantarena, Vernazza. In sicurezza (area verde) abbiamo Bruscotto, Leira, San Pietro e Fagaggia, Varenna,  Rostan, Negrone, Roncallo, Polcevera, Sturla e rio Penego e i rivi di Sampierdarena e del centro storico.
Fereggiano, Bisagno, Chiaravagna, Ruscarolo Noce, Rovare e Casaregis sono invece i principali rivi a “rischio idraulico elevatissimo" (area rossa).
(Il Secolo XIX)

SANT’EGIDIO, QUATTROMILA PASTI IN UNA SOLA GIORNATA
La grande iniziativa di solidarietà organizzata in sedici luoghi di Genova ha coinvolto quattromila persone, il giorno di Natale, mentre durante le feste sono stati assistiti complessivamente 5.500 cittadini. "Quest’anno il pranzo di Natale di Sant’Egidio compie 30 anni – spiegano i volontari – non è più un pranzo per i poveri ma un appuntamento per tutti: per chi è solo, per chi è un difficoltà, per chi vuole rimboccarsi le maniche e dare una mano."
(Il Secolo XIX)

CONSUMI GIÙ, L’ALIMENTARE RECEDE
Per la prima volta anche l’alimentare è in recessione durante le festività natalizie. A lanciare l’allarme è Federconsumatori: questo Natale è stato il più nero degli ultimi dieci anni. In questo periodo a Genova vanno male anche gli alberghi, un po’ meglio i musei, mentre il luna park ha registrato una buona affluenza, così come l’Acquario e la Città dei Bambini.
(Corriere Mercantile)

TARIFFE INTEGRATE, LE PROPOSTE ANTI-STANGATA DEI CONSUMATORI
Dopo l’incontro di lunedì scorso in Regione, Comune e Amt si sono impegnati ad esaminare le istanze presentate dalle associazioni. No alla distinzione tra tariffe integrate e tariffe per viaggiare solo in bus o solo in treno e no alla stangata prevista per le tariffe integrate. È questa la posizione unitaria dei rappresentanti delle associazioni dei consumatori.
(Corriere Mercantile)

INDUSTRIALI, L’ADDIO DI CALVINI: "ORA PORTO GENOVA ALL’EXPO 2015"
Da pochi giorni Giovanni Calvini ha lasciato la guida di Confindustria Genova a Giuseppe Zampini. "La delega all’Expo 2015 è un’occasione da sfruttare al meglio. E per il futuro di Genova punto su Smart City", ha dichiarato.
(La Repubblica)

Comune di Genova  - Palazzo Tursi  -  via Garibaldi 9  -  16124 Genova  | centralino 010557111
C.F. /P. IVA 00856930102 | pec: comunegenova@postemailcertificata.it | Privacy